B&B Ragusa - Bed and Breakfast Terrazza dei sogni - Piazza armerina

EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Piazza armerina

Piazza Armerina è una città ricca di storia e cultura che si trova nella Sicilia centrale e dista da Ragusa 65 km, conosciuta in tutto il mondo per i famosi mosaici della Villa Romana, gli antichi quartieri del centro storico con “viuzze” medievali e palazzi barocchi come il Palazzo Trigona e il Castello Aragonese.
Suggestivi anche i Quattro Quartieri Medioevali della città, ricchi di storia, dove ogni anno si svolge il Vessillo della patrona, Maria SS delle Vittorie, con la suggestiva rievocazione storica del Palio dei Normanni, durante il Ferragosto Armerino.
La scoperta della Villa romana del Casale si deve a Gino Vinicio Gentili, che nel 1950 ne intraprese l'esplorazione in seguito alle segnalazioni degli abitanti del posto. Basandosi principalmente sullo stile dei mosaici, lo scopritore datò in un primo momento l'impianto della sontuosa abitazione – sorta su una più antica fattoria – non prima della metà del IV secolo, appartenuta a una potente famiglia romana. La villa è una magnifica dimora rurale, dove si possono ammirare incantevoli mosaici. Frutto di un lavoro certosino fatto di immagini nitide ed emozionanti, impreziosiscono in modo significativo i resti della fastosa residenza inserita nel 1997 nella World Heritage List dall'UNESCO. Lo stile di vita del proprietario della casa viene celebrato da questa serie di mosaici pavimentali e parietali e si manifesta, con ricchezza ed eloquenza, in tutti gli ambienti della casa mostrando evidenti influenze stilistiche dall'arte africana, che hanno indotto a pensare alla presenza di maestranze africane tra i lavoratori. Nei mosaici si distinguono differenti stili e cicli narrativi: uno dedicato alla mitologia e ai poemi omerici, l'altro con riferimenti alla natura e a scene di vita quotidiana dell'aristocrazia romana. Vi sono quattro zone tra i resti della villa: l'ingresso monumentale con cortile a ferro di cavallo; il corpo centrale della villa, costruito intorno ad una corte con giardino; una grande sala con tre absidi (trichora), preceduta da un colonnato ovoidale, intorno a cui sorgono diversi vani; il complesso termale.
Tanti gli ambienti della villa da visitare: la zona delle terme, la corte porticata d’ingresso e l’arco onorario; il Vestibolo e il porticato del peristilio; gli ambienti di servizio, tra cui la stanza della “Piccola Caccia”, il corridoio della “Grande Caccia” e la stanza delle “Palestrite”; gli appartamenti padronali settentrionali con il mosaico di Ulisse e Polifemo e la stanza con Amore e Psiche e gli appartamenti padronali meridionali con il mosaico che raffigura il Mito di Arione e la stanza di Eros e Pan; il Triclinio e il portico; la Basilica.